Esigenze Tecniche di Trattamento Acque Reflue

Esigenze tecniche per il trattamento delle acque

I parametri da considerare per la depurazione delle acque reflue

Dalla separazione dei solidi sospesi di differenti dimensioni alla rimozione di oli e grassi fino ai trattamenti biologici: il trattamento delle acque reflue è un processo complesso e ogni impianto fa specie a sé. Lo scopo è lo scarico sicuro dell’acqua trattata o, meglio ancora, il suo riutilizzo.

Rimozione dei Solidi Sospesi Totali dalle Acque Reflue

I solidi sospesi totali (SST) sono particelle solide di diverse dimensioni e origine che si trovano in sospensione nelle acque reflue. La rimozione di questi solidi consente di migliorare la resa del processo di depurazione e di ridurre il rischio di contaminazione delle acque superficiali e sotterranee. I metodi più comuni usati: sedimentazione, filtrazione, coagulazione.

Approfondisci
Rimozione di Solidi Sospesi Totali IT
Rimozione BOD e COD nel Trattamento Acque

Rimozione BOD e COD dalle Acque Reflue

Le acque reflue industriali e civili possono contenere elevate concentrazioni di materia organica, che possono essere misurate in maniera “indiretta” attraverso i parametri BOD e COD. Trattamenti con batteri aerobici e anaerobici sono utili per il decremento di questi due valori. Flottatori ad aria disciolta e sistemi di ossidazione a biodischi sono due tecnologie MITA per la rimozione i BOD e COD.

Approfondisci

Rimozione del Fosforo dalle Acque Reflue

Il fosforo è un nutriente essenziale per la vita, ma in eccesso può causare eutrofizzazione delle acque con crescita di alghe e indebolimento della catena alimentare acquatica. I trattamenti chimici sono tra i processi più utilizzati per la rimozione di fosforo dalle acque reflue e unità efficienti di sedimentazione e filtrazione rappresentano un valido supporto.

Approfondisci
Rimozione Fosforo nel Trattamento Acque
Rimozione Azoto nel Trattamento Acque

Rimozione dell'Azoto dalle Acque Reflue

Come trattare un elemento che può causare l’eutrofizzazione dell’acqua

Esistono diverse tecnologie disponibili per la rimozione di azoto dalle acque reflue, tra le quali quelle a biomasse adese e sospese.

Approfondisci

Rimozione Oli e Grassi dalle Acque Reflue

Sedimentazione, flottazione e trattamenti chimici: sono alcuni dei processi, sfruttati anche dalle tecnologie MITA, per la rimozione di oli e grassi dalle acque reflue civili ed industriali.

Approfondisci
Rimozione Oli e Grassi nel Trattamento Acque

Lista delle esigenze tecniche per il trattamento acque

Le principali esigenze tecniche riscontrabili nel trattamento delle acque reflue sono le seguenti.

  • Rimozione solidi sospesi. I solidi sospesi sono particelle solide organiche ed inorganiche che si trovano in sospensione nelle acque reflue. Le loro dimensioni variano dal micrometro al millimetro e, di conseguenza, la loro separazione dalle acque civili o industriali segue differenti processi. Queste alcune delle tecnologie utilizzate: grigliatura, sedimentazione, filtrazione.
  • Rimozione BOD e COD. Sono due misure della quantità di materia organica presente nelle acque reflue, che può portare al consumo dell’ossigeno presente nell’acqua, con conseguenti danni alla fauna acquatica e maleodorazioni. I processi per rimediare a questa criticità sono i trattamenti biologici tramite batteri aerobici o anaerobici.
  • Rimozione fosforo. Si tratta di un nutriente essenziale per la vita ma che può causare la crescita eccessiva di alghe e piante acquatiche, riducendo la qualità dell’acqua. Tecnologie utilizzate per prevenire questa “eutrofizzazione”: precipitazione chimica, bioassorbimento, adsorbimento.
  • Rimozione azoto. Anche la presenza eccessiva di questo elemento può concorrere all’eutrofizzazione delle acque, oltre ad avere una potenziale tossicità diretta.Un esempio di processo per riportare l’azoto a concentrazioni compatibili con l’ambiente sono i trattamenti di nitrificazione e denitrificazione.
  • Rimozione oli e grassi. Gli oli e i grassi sono componenti particolarmente inquinanti in quanto possono favorire la deossigenazione delle acque, oltre ad ostruire i sistemi di depurazione. Flottazione e filtrazione sono spesso utilizzati per rimuovere oli, grassi e altre sostanze flottanti.

Le soluzioni di MITA Water Technologies intervengono in diverse fasi qui descritte, da sole o come integrazione in impianti esistenti: ad esempio, per alleggerire il carico organico di tecnologie a valle o per gestire criticità presenti nelle sezioni a valle dell’impianto.

È bene ricordare che ogni impianto fa specie a sé e anche la scelta della migliore tecnologia dipende dalle specifiche esigenze delle linee di processo. Per questo è sempre meglio svolgere dei test con unità pilota.

Chiedi più informazioni

La nostra gamma di prodotti

Contattori Biologici Rotanti a Biodischi Biorulli

Sistema di ossidazione biologica Biorulli®

per trattamenti biologici di acque reflue

Una soluzione efficiente, estremamente flessibile e a basso utilizzo di energia per i trattamenti secondari: il sistema di ossidazione biologica Biorulli®, una soluzione anche definita a “rotori biologici a dischi”, ha costi di gestione e manutenzione molto ridotti.

Filtri a Tela a Fibra Libera

Filtri a Tela a Fibra Libera

per trattamento terziario delle acque reflue

Elevatissime rese di rimozione solidi e minimo costo del ciclo di vita del prodotto: sono i vantaggi dei filtri a tela a fibra libera per la filtrazione terziaria. Si tratta di impianti di filtrazione adatti ad acque reflue industriali, civili e, in alcuni casi, acque di prima pioggia.

Biocombi Compact Plant

Impianti Compatti Biocombi

Per il trattamento acque reflue di piccole comunità

Ossidazione biologica e filtrazione di profondità altamente efficienti: queste due fasi sono integrate in Biocombi, impianto compatto per il trattamento delle acque reflue nelle piccole comunità, ossia piccoli comuni o frazioni, villaggi turistici, alberghi. Ingombri ridotti, flessibilità per variazioni improvvise di carico idraulico e/o organico, utilizzo di energia minimo.

Decantatori a Pacchi Lamellari Flowpack

Flowpack Decantatori a Pacchi Lamellari

per decantazione fanghi

Una soluzione semplice e molto efficiente: nei decantatori a pacchi lamellari la separazione solidi-acque avviene tramite una fitta rete di canaline, inclinate a 60° per accelerare la decantazione dei solidi sospesi.

Disoleatori a Pacchi Lamellari Oilpack

Oilpack Disoleatori a Pacchi Lamellari

per rimozione oli di processo

I disoleatori a pacchi lamellari, installati spesso già a livello di trattamento primario, evitano che componenti particolarmente nocive per l’ambiente quali oli e idrocarburi raggiungano i corpi idrici al momento dello sversamento. Le lamelle inclinate a 45° rendono efficiente il sistema. È inoltre possibile recuperare le sostanze separate per una migliore convenienza economica dell’intero impianto.

Flottatori ad Aria Disciolta Mitadaf-Mitasat

Flottatori ad Aria Disciolta

per chiarificazione acque

I flottatori ad aria disciolta sono dispositivi utilizzati nei processi di trattamento delle acque per separare solidi sospesi e altre particelle, formando bolle che attaccano le particelle solide per renderle meno dense e farle salire in superficie come fango o schiuma. Sono utilizzati nei trattamenti primari delle acque reflue civili e in settori industriali come il cartario, l’alimentare e l'oil & gas. MITA Water Technologies offre Mitadaf, un sistema altamente efficiente che combina idrodinamica uniforme e filtrazione a microbolle d'aria.

Filtri a Sabbia Continui Filtrasand

Filtrasand Filtri a Sabbia Continui

per trattamento terziario delle acque

Efficienza e continuità operativa: i filtri a sabbia continuo rappresentano una soluzione classica e di semplice costruzione e gestione per il finissaggio delle acque reflue. Grazie ad un esclusivo sistema di lavaggio brevettato, la soluzione MITA permette di separare il mezzo filtrante, cioè la sabbia, dalle impurità.

Supporti per Biofilm

Supporti per Biofilm

per trattamenti biologici

Le acque di scarico sono principalmente contaminate da sostanze organiche, che vengono decomposte da batteri. Questi batteri consumano ossigeno, che è essenziale per la vita acquatica. I filtri percolatori, e relativi supporti per biofilm, forniscono un ambiente favorevole per la crescita dei batteri, riducendo così la richiesta di ossigeno e migliorando la qualità delle acque.

Diffusori d'Aria Envicon

Diffusori d’aria a microbolle Envicon

per degradazione sostanze organiche

Una soluzione efficace per degradare efficacemente la sostanza organica e trasformare composti come azoto e fosforo: diffusori d’aria a microbolle Envicon, proposti da MITA Water Technologies, hanno un’alta qualità costruttiva ed elevate prestazioni.

Strumenti per aiutarti a scegliere

Group

Tecnologie di trattamento acque reflue industriali e civili

Semplicità, affidabilità… e il minor costo del ciclo di vita di prodotto: le soluzioni di trattamento acque di MITA Water Technologies
Frecce

Il nostro supporto in tutto il ciclo di vita del prodotto

Proponiamo una serie di servizi aggiuntivi di assistenza per i nostri clienti: i MITA Lifecycle Services.
Idea icon

Una soluzione sostenibile ed efficiente per ogni settore ed esigenza

Il trattamento acque reflue sarà sempre più un’occasione di efficientamento e ottimizzazione delle risorse per le organizzazioni, sia in ambito civile sia industriale.